Mutuo prima casa

Spesso coloro che sono alla ricerca dell’arredamento dei loro sogni sono anche alla ricerca di una casa in cui poter inserire quell’arredamento. Sono anzi proprio le persone più giovani che sono alla ricerca della loro prima casa che cercano l’arredamento perfetto, quello che possa davvero rendere la casa che andranno ad acquistare la casa perfetta per loro e per il loro sogno d’amore.

Prima di pensare però davvero all’arredamento è allora necessario pensare all’acquisto della casa e ovviamente anche al mutuo perfetto per acquistarla in modo piuttosto semplice. Nessuna persona al mondo infatti, se non pochi fortunati che guadagnano moltissimi soldi, può permettersi di avere a disposizione la liquidità necessaria per un acquisto tanto importante. La maggior parte delle persone invece deve necessariamente aprire un mutuo.

Coloro che sono alla ricerca della loro prima casa possono ottenere notevoli vantaggi economici perché sono infatti disponibili dei mutui pensati appositamente per loro. Perché creare dei mutui di questa tipologia? I mutui per l’acquisto della prima casa sono stati introdotti per cercare di aiutare proprio le persone più giovani o comunque tutti coloro che sino ad oggi non hanno avuto modo di acquistare una casa magari per problemi di lavoro a coronare questo importante sogno. L’acquisto di una casa infatti non solo è un vero e proprio incentivo al grande motore immobiliare su cui buona parte dell’economia si basa ma è anche un incentivo all’avvio di nuove famiglie e alla nascita di sempre nuovi bambini, incentivo davvero importante che ogni stato cerca di far sviluppare. Ecco allora che buona parte dei Fondi Europei viene investita proprio in queste tipologie di mutui.

Cerchiamo di capire in cosa consiste un mutuo per l’acquisto della prima casa. Prima di tutto è necessario cercare di comprendere a cosa ci riferiamo quando parliamo di prima casa. I mutui per l’accensione della prima casa possono infatti essere richiesti solo da persone che non possiedono nessun tipo di bene immobile di proprietà né alcun tipo di diritto di usufrutto. La prima casa inoltre non deve essere una casa di lusso, deve essere una casa piuttosto piccola e priva di servizi come piscina, campi da tennis o simili.

Coloro che rientrano nei mutui per la prima casa non possono solo usufruire di condizioni vantaggiose ma possono anche detrarre le spese. Le detrazioni IRPEF previste da questi mutui prevedono la possibilità di detrarre una percentuale del 19% degli oneri accessori e degli interessi passivi del mutuo. La detrazione non può superare però i 4000 € annui, valore questo che può cambiare con il passare del tempo e che quindi può ovviamente anche aumentare. Grazie a questa detrazione fiscale i mutui per l’acquisto della casa diventano sicuramente molto più leggeri permettendo a molte persone di poter effettuare questa spesa con maggiore tranquillità.

Credere però che questi mutui possano essere accesi solo per l’acquisto della prima casa è sbagliato. I mutui di questa tipologia possono essere richiesti anche da coloro che desiderano costruire ex novo la loro prima casa oppure da coloro che, molto più semplicemente, hanno la necessità di ristrutturarla.

Questa voce è stata pubblicata in Agevolazioni Acquisto Casa. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.