Energie rinnovabili casa

Consumiamo ogni giorno immense quantità di energia e di gas per soddisfare appieno il fabbisogno delle nostre abitazioni con ovvie conseguenze negative sulle bollette che ogni mese ci troviamo a pagare, bollette che infatti diventano mese dopo mese sempre più salate e con ovvie conseguenze negative anche per la salute del pianeta in cui viviamo. La soluzione ideale per riuscire a risparmiare, per ritrovarci con bollette davvero molto leggere e con un pianeta in grado di respirare in modo intenso è quella di scegliere le energie rinnovabili.

Molte persone credono che le energie rinnovabili siano una soluzione ideale solo per i grandi edifici, per le aziende, le fabbriche, per gli istituti pubblici, concezione questa invece del tutto sbagliata perché le energie rinnovabili in casa, nelle nostre piccole abitazioni private, sono una soluzione non solo valida ma semplicemente meravigliosa che ci permette in poco tempo di ottenere delle bollette praticamente pari allo zero e di vivere una vita davvero molto green.

L’energia eolica in casa
Fino a qualche anno fa l’energia eolica non era molto diffusa per le abitazioni private anche perché gli impianti eolici disponibili erano effettivamente un po’ troppo grandi. Oggi però la situazione è cambiata e sono disponibili degli impianti eolici di piccoli dimensioni, dei mini impianti eolici come vengono comunemente denominati.

I mini impianti eolici sono la scelta ideale per le case anche perché hanno un impatto visivo minimo e la loro presenza quindi non si ripercuotere in modo eccessivo sull’ambiente e sulla resa estetica della nostra casa.

Per le nostre abitazioni si utilizzano solitamente mini impianti eolici con una potenza che va da un minimo di 1kW ad un massimo di 6kW. Sono disponibili sia impianti eolici ad asse orizzontale che impianti ad asse verticale. In entrambi i casa la spesa non è mai eccessiva e anzi possiamo dire che gli impianti eolici siano gli impianti a risparmio energetico per le case sicuramente più economici.

L’energia solare in casa
Tra le energie rinnovabili per casa sicuramente più diffuse dobbiamo ricordare l’energia del sole che può essere sfruttata sia per produrre energia elettrica che per produrre acqua calda.

Per produrre energia elettrica si utilizza un impianto fotovoltaico. I pannelli solari fotovoltaici che vengono solitamente installati sul tetto di casa hanno la capacità infatti di immagazzinare il calore del sole e di trasformalo in elettricità, elettricità che viene utilizzata poi per il fabbisogno dell’abitazione e che può essere venduta nel caso di una produzione eccessiva direttamente alla linea elettrica pubblica in modo da ottenere una piccola entrata extra.

Il funzionamento dei pannelli solari termici è se vogliamo ancora più semplice. In questo caso infatti non è necessario trasformare il calore del sole che viene semplicemente sfruttato così com’è per scaldare l’acqua che viene poi messa in circolo attraverso una pompa di calore a circolazione forzata oppure a circolazione naturale.

L’energia geotermica in casa
Tra le energie rinnovabili in casa ancora poco sfruttate ma che stanno lentamente prendendo sempre più piede troviamo anche l’energia geotermica.

Il terreno diventa sempre più caldo mano a mano che si scende in profondità, un calore che può essere catturato attraverso un’apposita sonda ed essere sfruttato per la nostra abitazione, sia per la produzione di acqua calda e per il riscaldamento quindi di casa che per il condizionamento di ogni nostro ambiente.

Questa voce è stata pubblicata in Risparmio energetico. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.