Arredamento dell’ufficio: in casa o sotto casa

L’ufficio è il regno della nostra attività lavorativa, il luogo in cui abbiamo quindi bisogno di trovare tutta la nostra concentrazione e di avere un’atmosfera stimolante che possa permetterci di lavorare nel miglior modo possibile. L’ufficio però deve anche essere altamente funzionale. Tutto deve infatti essere a portata di mano in modo che non vi sia alcun tipo di spreco di tempo né di energia.

L’ufficio può essere un luogo lontano dalla nostra abitazione, un luogo posizionato proprio sotto casa oppure addirittura un luogo realizzato direttamente in casa. Purtroppo quando il nostro ufficio è posizionato lontano da casa nostra non si ha sempre la possibilità di poterlo personalizzare. Se lavoriamo come dipendenti solitamente è la ditta stessa che decide lo stile di arredo ufficio e noi possiamo al massimo cercare di renderlo più originale con complementi di arredo di varia tipologia, sempre ovviamente che il nostro capo ce lo permetta.

Se siamo noi i proprietari della ditta possiamo allora scegliere la tipologia di ufficio che preferiamo e lo stesso vale ovviamente per le persone che lavorano in proprio e che hanno un ufficio personale posizionato proprio sotto casa o direttamente in casa.

L’ufficio di un dirigente
Se siamo i dirigenti, i proprietari, i manager o i direttori di una qualsiasi tipologia di azienda o di ditta siamo spesso in possesso della facoltà di decidere in modo del tutto autonomo l’arredamento migliore per il nostro ufficio.

Per quanto possiamo lasciare che siano i nostri gusti personali a scegliere lo stile di arredamento migliore dobbiamo però ricordare sempre che in ufficio di questa tipologia, in un ufficio cioè direzionale, è necessario scegliere sempre una arredamento molto elegante che sia in grado di offrire a tutti i nostri clienti e a tutti i nostri ospiti la sensazione di essere davanti ad una persona di grande professionalità. Proprio per questo motivo gli uffici direzionali devono essere in possesso di scrivanie e di poltrone di dimensioni davvero molto grandi che siano in grado di incutere una forma di rispetto nei confronti di colui che dietro quella scrivania siede. Devono inoltre essere scelti sempre uffici dotati di ogni possibile spazio contenitivo in modo che non vi sia mai nulla in disordine.

La tipologia di mobili da inserire dipende poi ovviamente dallo stile di arredamento. Negli uffici direzionali si cerca di optare per uno stile di arredamento classico capace di offrire all’ambiente un grande lusso e una grande ricchezza oppure per uno stile di arredamento ultra moderno capace di creare un’atmosfera fredda e razionale ideale per mostrare tutta la nostra professionalità.

Gli uffici sotto casa
Quando possediamo un ufficio personale proprio sotto casa possiamo ovviamente optare per lo stile di arredamento che preferiamo ricordando però che è sempre preferibile scegliere uno stile di arredamento semi-direzionale che si pone a metà strada tra lo stile direzione e lo stile operativo. Questo significa che dobbiamo puntare su un ufficio elegante ed ordinato ma che sia allo stesso tempo anche capace di una grande accoglienza. I nostri clienti devono poter respirare la nostra professionalità ma devono anche sentirsi quindi a loro agio.

I mobili devono quindi essere scelti in versioni di dimensioni più contenute e l’ambiente deve esser ricco di rimandi alla nostra vita privata e alle nostre passioni, un modo per offrire maggiore calore a questa stanza. Si scelgono scrivanie abbastanza ampie che siano in possesso di cassettiere e di accessori per il computer in modo da avere sempre tutto a portata di mano ma anche da avere lo spazio necessario per lavorare. La sedia da scrivania deve essere scelta ovviamente con altezza regolabile e schienale ergonomico e deve essere datata di ruote mentre le sedie per i clienti devono essere scelte in versioni imbottite morbide e comode.

In un ufficio di questa tipologia è anche necessario inserire un angolo relax con un divanetto e un tavolino basso da fumo, l’angolo ideale in cui intrattenersi con i clienti più importanti o in cui fare delle piccole pause dal lavoro.

In uffici di questa tipologia è sempre consigliabile scegliere mobili realizzati in legno di colore chiaro, dorato o tendete al rossastro e complementi di arredo che siano in grado di seguire queste stesse tonalità. Ecco allora che possono essere inserite cornici in legno con le fotografie di famiglia, accessori per la scrivania in cuoio e tappeti dei colori caldi della terra.

L’ufficio in casa
Sono davvero molti i lavori contemporanei che ci permettono di effettuare tutte le nostre attività direttamente da casa. Ciò significa ovviamente che è necessario creare un proprio studio all’interno della propria abitazione.

Coloro che hanno una stanza in più possono optare per la realizzazione di uno studio a tutti gli effetti in cui inserire librerie, archivi per i documenti, cassettiere sia per i documenti che per gli articoli di cancelleria e ovviamente una grande e spaziosa scrivania.
La scrivania deve essere scelta in base alle proprie esigenze specifiche con eventuali accessori per il computer, accessori da scrivania per la corrispondenza, angoli appositamente realizzati per il telefono o per il fax. La scrivania deve anche in questo caso essere accompagnata da una sedia comoda e regolabile e da un angolo per il relax in cui potersi riposare un po’ dallo stress del lavoro.

Le soluzioni salvaspazio per l’ufficio in casa
Non sempre però nella propria abitazione si ha a  disposizione una stanza da adibire a studio. In questi casi è necessario inserire un angolo studio in altre stanze della casa optando per delle soluzioni salvaspazio che ci aiutino ad ottimizzare al meglio i nostri ambienti.

Se possediamo un computer fisso dobbiamo optare necessariamente per scrivanie di piccole dimensioni dotate di un ripiano rialzato per lo schermo, di un alloggio nella parte bassa per il case e di un ripiano estraibile per la tastiera e per il mouse.

Se possediamo invece un computer portatile possiamo optare per apposite scrivanie che possiedono un ripiano che possiamo sfruttare per scrivere e per leggere i documenti, ripiano però che può essere alzato in modo semplice per mostrare uno spazio contenitivo interno in cui è stato precedentemente inserito il computer. Sono disponibili anche mobiletti da parete con anta a ribalta che ci permettono di avere un piano di appoggio per il computer solo quando ne abbiamo davvero bisogno e cuscini con base rigida o piccoli tavoli ideali per coloro che vogliono lavorare al computer direttamente dal divano di casa.

Questa voce è stata pubblicata in Ufficio. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.